Lo Spazio Expo ospita “M’illumino di meno”

Keep Reading →

Lo Spazio EXPO – Centro Gió De André ospita la mostra fotografica di Francesco Livi. Le foto esposte da Lunedì 5 Marzo, saranno quelle della serata del 23 Febbraio, giornata nazionale del risparmio energetico, durante la quale è stata realizzata al centro giovani un acoustic Jam session tutto al lume di candela!

ASTA DI BENEFICENZA

Keep Reading →

23 e 24 Marzo c/o il Centro Giovani:
ASTA DI BENEFICENZA dell’artista Mati Fabrizzi in collaborazione con A.P.E.
Le opere sono interamente realizzate con materiali riciclati
http://www.signormati.it/
La causa è buona: SAVE THE DATE

CHIEDETEMI SE SONO FELICE

Keep Reading →

GINO RIGOLDI,
sacerdote, educatore e cappellano dell’istituto penale per minorenni C. Beccaria, di Milano
sarà ospite del percorso del Cantiere FormaTtivo (gruppo informale di operatori e rappresentanti dei servizi rivolti ai giovani)
SABATO 24 MARZO ore 10.30 
presso il Centro Giovani
 
Standoci a cuore la riflessione continua il dibattito aperto sul tema della “comunità educante- dall’Io al Noi”,
con particolare riferimento alla comprensione e alla costruzione di legami/ relazioni/ dialoghi fra adulti e adolescenti,
metteremo a fuoco argomenti  quali:
aspetti di prevenzione e di soluzione a situazioni di disagio giovanile, contesti di accoglienza minorile e familiare,
esperienze e testimonianze di convivenza multietnica, comunità di accoglienza ecc. …

Il Centro Giò aderisce a M’illumino di Meno

Keep Reading →
 

Torna anche quest’anno M’Illumino di Meno, la campagna di sensibilizzazione sul risparmio energetico ideata da Caterpillar Rai Radio2.

La Giornata Nazionale del Risparmio Energetico e degli Stili di Vita Sostenibili sarà il 23 Febbraio, vi invitiamo pertanto in quella giornata a spegnere le luci e andare a piedi.

Tema centrale di questa quattordicesima edizione di M’illumino di meno è infatti il camminare, come gesto di rispetto per l’ambiente e di mobilità sostenibile: riusciamo entro il 23 febbraio a raggiungere simbolicamente la luna a piedi?! sono 555 milioni di passi! Se desiderate dare il vostro contributo, vi invitiamo a inserire il numero totale di passi che vi impegnate a fare da oggi al 23 febbraio in questo contapassi digitale:

http://www.sondaggi.rai.it/index.php?sid=43672&lang=it

Il Centro Giovani ha deciso di aderire alla campagna e il 23 Febbraio oltre a spegnere le luci e lavorare al lume di candela ha deciso di organizzare una acoustic jam session che si svolgerà interamente senza l’uso di energia elettrica all’ora dell’aperitivo dalle 18,30 alle 21,30.

Spettacolo Teatrale Anacronistici

Keep Reading →

In un susseguirsi di testi e movimenti i novanta attori dello spettacolo dei Mayor Von Frinzius “Anacronistici, voi siete i miei occhi”, coprodotto dalla fondazione Goldoni e dall’associazione Accompagnami, cercheranno di coinvolgere il pubblico in un turbinio di emozioni, quelle emozioni che sanno di magia proprio perchè fuori da schemi e convenzioni, ma soprattutto fuori dal tempo.

Il regista Lamberto Giannini con “Anacronistici, voi siete i miei occhi” intende comunicare come Mayor Von Frinzius sia meraviglia e come meravigliose siano quelle cose fuori dal tempo e dalle mode del momento perchè hanno qualcosa di magico in sè. E’ così che i 90 attori hanno intenzione di vivere e far vivere al pubblico questo spettacolo: tutto ciò che ci anima, ci coinvolge e ci stravolge verrà vissuto intensamente in quell’istante e proprio per quello assumerà una valenza propria, che andrà sempre e comunque fuori dal tempo.

La Banca di Credito Cooperativo di Castagneto Carducci ha conosciuto la compagnia Mayor Von Frinzius nel 2016 ed ha iniziato a seguire i lavori teatrali del gruppo mentre allo stesso tempo riconosceva in essa gli aspetti socio-culturali che la contraddistinguono da sempre. Dallo studio ed esame dei valori espressi è diventato sempre più chiaro ed evidente che le due realtà, pur operando in settori così diversi, condividevano molti principi: territorialità, cultura, valorizzazione dei giovani, attenzione al sociale. Su questa base è nata l’idea di realizzare lo spot della Banca legando in maniera forte il messaggio che volevano trasmettere allo stile espressivo della compagnia, simpatico e surreale allo stesso tempo.

Convinta della qualità espressa dal gruppo teatrale e dalla originalità delle idee la BCC di Castagneto Carducci ha pensato che fosse giunto il momento di far conoscere la compagnia al di fuori del suo territorio natio. Questo ha portato la banca a dialogare con il Comune di Piombino ed il suo centro giovani per proporre lo spettacolo alla città. Dopo un incontro con il Sindaco durante il quale è scaturita un’immediata condivisione di obiettivi, si è deciso di portare lo spettacolo “Anacronistici, voi siete i miei occhi” al Teatro Metropolitan, Giovedì 16 Novembre alle ore 21,00.

Desideriamo far conoscere ai cittadini di Piombino e dei comuni limitrofi la qualità dei lavori espressi da questo splendido gruppo guidato magistralmente dal professor Lamberto Giannini – dichiara Angelo Scuri, responsabile marketing della Banca – siamo convinti che nelle nostre terre si annidino dei laboratori di qualità, come la Mayor Von Frinzius, che hanno solo bisogno di farsi conoscere per spiccare il volo; abbiamo scelto Piombino come prima sede di esibizione perché rappresenta per noi un’area alla quale teniamo in modo particolare, in un momento complesso vogliamo dare un segnale forte alla città; noi ci siamo, quando serve.”

Il Centro Giovani di Piombino, in condivisione di obiettivi come già detto, è stato quindi chiamato in causa per collaborare alla fase organizzativa e di promozione dello spettacolo sul territorio. Inoltre è stato deciso che l’accesso allo spettacolo, che prevede l’ingresso gratuito previo il ritiro del titolo di ingresso nelle filiali della Banca o c/o la sede del Centro Giovani, sarà ad offerta libera. Il ricavato andrà a favore della realizzazione di uno specifico progetto del Centro Giovani nell’ambito del sociale dal titolo “DIVERSI? NO, ABILI: DALLA SCUOLA AL LAVORO”. Si tratta di un progetto da realizzarsi almeno in due anni ed offre la possibilità ad alcuni studenti diversamente abili delle classi quinte delle scuole medie superiori di Piombino, di realizzare specifici progetti di alternanza scuola/lavoro presso il Centro Giovani o presso altri luoghi della città (in questo caso il Centro Giovani svolgerebbe un ruolo di coordinamento e di facilitatore).

Spazio Expo : “uno spazio per i giovani”

Keep Reading →

Continua la programmazione delle mostre nello Spazio EXPO, situato all’interno del Centro Giovani di Piombino. Dal 5 al 15 Marzo verranno esposti i lavori di 3 ragazzi: Matilde, Ariele e Viola. I disegni, rappresentati con varie tecniche, raffigurano sguardi di persone, animali e personaggi di cartoni animati.

 

L’inaugurazione sarà il giorno 5 Marzo alle ore 17:00 e la mostra continuerà seguendo l’orario di apertura del Centro Giovani fino al giorno 15 dello stesso mese.

 

Si ricorda che lo spazio espositivo è gratuito e a disposizione per chiunque voglia esporre le proprie opere ( fotografie, fumetti, quadri, etc..).

L’intento è quello di creare continue collaborazioni con le più svariate realtà artistiche, principalmente emergenti, esistenti in città ed oltre.

 

Per info rivolgersi a:

Centro Giò De Andrè,

Viale della resistenza 4 Piombino

0565262500

Spazio Expo “ una libera vetrina per esprimere la tua creatività”

Keep Reading →

Forte della collaborazione con il progetto Instagram del Comune di Piombino dal nome #noisiamopiombino riparte la programmazione dello Spazio Expo all’interno del Centro Giovani “Fabrizio De Andrè”. Venerdì 12 Febbraio alle ore 18,00, quattro istagrammer, Benedetta Melani, Silvia Franchini, Patrizia Brunacci e Francesco Barsotti, inaugurano la loro mostra che durerà fino al 27 Febbraio.

 

Si ricorda che lo spazio espositivo è gratuito e a disposizione per chiunque voglia esporre le proprie opere ( fotografie, fumetti, quadri, etc..).

L’intento è quello di creare continue collaborazioni con le più svariate realtà artistiche, principalmente emergenti, esistenti in città ed oltre.

 

Per info rivolgersi a:

Centro Giò De Andrè,

Viale della resistenza 4 Piombino

0565262500

Spettacolo teatrale e laboratori con i giovani per il Giorno della Memoria

Keep Reading →
Anche quest’anno l’amministrazione comunale di Piombino, con il coordinamento dell’archivio storico della città, di Arci Piombino Val di Cornia Elba e in collaborazione con il Centro Giovani, dedica alle scuole e ai giovani della città un’iniziativa per ricordare la Shoah, in occasione del Giorno della memoria.
Venerdì 29 gennaio alle 10,00 al Metropolitan andrà in scena lo spettacolo di teatro musicale “Patrilineare” scritto e interpretato da Enrico Fink con due brani di Chaim Nachman Bialik, Yakov Glatstein, musiche tradizionali ebraiche eseguite da Luca Baldini al basso, Massimo Ferrari alla chitarra e bousouki Enrico Fink voce e flauto. Allo spettacolo, che è gratuito e aperto a tutti, partecipano gli studenti delle scuole superiori di Piombino.
Enrico Fink, musicista, attore, autore teatrale, è considerato uno dei principali interpreti della tradizione ebraica in Italia. Ha all’attivo produzioni e incisioni che vanno dal jazz alla musica contemporanea, dalla musica di strada alla musica sacra; si è esibito come cantante, ma anche come attore, flautista e corista, sui palchi più diversi, dal Festival di Sanremo al Quirinale, dalle discoteche a festival internazionali di musica classica, dal marciapiede ai maggiori teatri di prosa. Negli ultimi 10 anni in particolare è stata molto intensa la sua attività anche all’estero.

Lo spettacolo è svolto da una voce narrante e dal gruppo musicale presente sul palco. Il protagonista ricostruisce partendo da pochissimi elementi – il proprio cognome, una fotografia, una giacca, un documento del 1943 che certifica un arresto – la storia del proprio bisnonno, arrivato in Italia dalla Russia in fuga dai pogrom zaristi nei primi anni del secolo. Un uomo che ha percorso la distanza fra due mondi ebraici diversissimi fra loro: quello dell’ebraismo hassidico russo/polacco della shtetl di origine e quello della assimilata comunità ferrarese, nell’ambito della quale diventa hazan, cantore durante i riti La ricostruzione procede di pari passo con la dolorosa constatazione dell’impossibilità di capire davvero la storia di una famiglia che, lungi dall’essersi salvata, è giunta in Italia per farsi distruggere dalla furia razzista nel periodo della Repubblica di Salò. Il racconto di questa ricostruzione è una presa d’atto del difficile legame del protagonista con un mondo che sente come parte del proprio retaggio, ma che si accorge di conoscere poco – perché non è rimasto nessuno nella propria famiglia che glielo possa raccontare.

Le iniziative proseguono poi nel pomeriggio alle 15 al Centro Giò De André con la realizzazione di laboratori con le scuole superiori di pittura, scrittura e musica sul tema della giornata. I laboratori saranno coordinati e organizzati dai giovani del Servizio Civile al Centro Giovani. I lavori svolti verranno proiettati a conclusione dell’iniziativa.

Presentazione del libro “Nient’altro che la verità” di Gian Carlo Caselli

Keep Reading →

Martedì 26 gennaio alle ore 11 presso il Centro Giovani l’ex magistrato Gian Carlo Caselli presenterà il suo ultimo libero “Nient’altro che la verità”, scritto con Mario Lancisi, giornalista de “Il Tirreno”.  L’iniziativa è organizzata da  Arci Comitato Territoriale Piombino Val di Cornia Elba, Presidio LIBERA Rossella Casini Castagneto Carducci San Vincenzo, Presidio Libera Follonica- Piombino e rientra nel progetto “Cultura della legalità”. Parteciperanno anche studenti delle scuole medie superiori di Piombino.

“Giancarlo Caselli – ex magistrato
Magistrato in pensione dal dicembre 2013 – entrato in Magistratura nel dicembre 1967 – è stato giudice istruttore a Torino e si è occupato a lungo di inchieste sul terrorismo (Brigate rosse e Prima linea), dal 1986 al 1990 è stato componente del Csm. Rientrato a Torino come presidente della Corte d’Assise, nel 1992 dopo la morte di Falcone e Borsellino ha chiesto di essere trasferito a Palermo, dove ha diretto quella Procura per quasi sette anni, contribuendo al conseguimento di importanti risultati contro la mafia. Successivamente è stato capo del Dap (Dipartimento amministrazione penitenziaria) e rappresentante italiano in Eurojust, struttura di coordinamento delle indagini transnazionali. Infine è stato Procuratore generale di Torino e poi Procuratore della Repubblica, veste nella quale ha coordinato le indagini sulle infiltrazioni della ‘ndrangheta in Piemonte e sulle violenze riferibili a frange estreme del movimento no Tav. Attualmente dirige  in Coldiretti la segreteria scientifica dell’Osservatorio sulla criminalità nel settore agroalimentare.
E’ autore di varie pubblicazioni sui temi della legalità e della giustizia.”

Corso di fotografia 2015/2016

Keep Reading →

CENTRO GIO’ DE ANDRE’ : CORSO DI FOTOGRAFIA AMATORIALE CON INDIRIZZO PROFESSIONALE

 

Il Centro Giovani di Piombino, in collaborazione con il circolo culturale sant’antimo – sezione fotografia BFI, propone anche quest’anno un corso di fotografia amatoriale con indirizzo professionale tenuto dal Maestro Pierluigi Galassi, AFIAP – BFI.

Il corso, che partirà il 16 Ottobre, si svolgerà ogni Venerdì dalle 21 alle 23 presso l’auditorium del Centro Giò De Andrè per una durata di 7 / 8 mesi.

Dopo una breve introduzione sulla storia della fotografia si passerà a parlare di fotografia analogica, digitale e camera oscura. Ad ogni incontro saranno inoltre analizzate le fotografie scattate dai partecipanti al corso.

Il corso prevede interventi di ospiti, professionisti a livello nazionale e internazionale; mostra finale e attestato di partecipazione.

Per info ed iscrizioni:

Centro Giovani Viale della Resistenza 4 Piombino;

0565262500; centrogiovani@comune.piombino.li.it